American muffins

Allora vi avevo promesso la ricetta dei muffins… Eccola qua, è super collaudata ci ho messo dentro di tutto, e non tradisce mai e sapete perché? E’ targata Giallo Zafferano… (il forum dove scrivo e condivido ricette , opinioni ed a volte “discussioni”…).

Ingredienti:
la punta di un cucchiaino di bicarbonato;
180 g di burro;
380 g di farina;
250 ml di latte;
1 pizzico di sale;
2 uova intere ed un tuorlo;
200 g di zucchero;
1 bustina di vanillina ( o estratto di vaniglia);
1 bustina di lievito;
50 g di cioccolato fondente;
la scorza grattugiata di mezzo limone;

Preparazione:
Accendere il forno a 180°, fare ammorbidire il burro a temperatura ambiente, aggiungerlo allo zucchero e con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, montare siniché il composto non diventa spumoso, aggiungere la vanillina e il sale. In una ciotola sbattere le uva con il latte, ed unire poco alla volta alla crema di burro e zucchero, continuare ad amalgamare, la consistenza risulterà grumosa ( niente panico!!). A parte setacciare la farina con il lievito ( ho usato farina autolievitante) e aggiungerla a cucchiaiate al composto, e pian piano tutto risulterà cremoso e senza grumi. A questo punto ho diviso l’impasto in due ciotole , in una metà ho aggiunto scagliette di cioccolato e nell’altra la scorza di limone. Imburrare ed infarinare gli stampini (o la teglia dei muffins) e riempirli sino a 3/4, infornare per 25 minuti. Trascorso il tempo di cottura, spegnere il forno e lasciarli riposare per 5 minuti con lo sportello aperto, dopodiché lasciarli raffreddare completamente fuori dal forno.

Riflettevo sul fatto che si chiamano american muffins, pensavo fossero inglesi così dopo una piccola ricerca…. :termine inglese con il quale vengono indicate due specialità dolciarie, una tipica della cucina britannica l’altra molto diffusa negli USA. La prima è una focaccina soffice preparata con burro, latte, farina lievito di birra che viene servita con il tè, tagliata a metà e spalmata con burro e marmellata di arance. Il muffin all’americana , è un dolcetto lievitato e soffice simile ad un piccolo panettone, il cui impasto , arricchito con ingredienti e aromi diversi, può dare luogo ad una molteplicità di varianti (fonte la Cucina Italiana).

Essendo domenica non potevo presentare come dolce un semplice muffins così l’ho farcito con il lemon curd, ho tagliato la cupoletta che ho leggermente svuotato e bucato con un leva torsoli e poi riempito di crema al limone.
Mi scuso se in questo periodo non sono molto presente, e non passo a salutarvi, ma stiamo avviando una nuova attività ed ho la testa piena di pensieri e timori (incrociamo le dita) ,un saluto a tutti Manu.

RelatedPost

Lascia una risposta