Arrosto di maiale al pepe nero con purè aromatico.

Per la serie cotto, fotografato, gustato e postato.. Oggi un’arista di maiale , un secondo saporito, protagonista di diversi pranzi, la classica ricetta di sicuro successo che mette tutti d’accordo…un filetto di maiale tenero, gustoso, arricchito e profumato dal pepe nero, completato da un sofficissimo purè aromatizzato al rosmarino (la piantina ancora resiste sul mio balcone!!).


Ingredienti:
Per l’arrosto:
arista;
burro;
olio e.v.o.;
dado vegetale ( è una delle poche preparazioni in cui uso il cubetto di dado);
abbondanti grani di pepe nero;
sale;
1 bicchiere abbondante di vino bianco;

Per il purè:
patate;
burro;
sale;
pepe;
latte ;
un rametto di rosmarino;


Preparazione:

In una larga e profonda padella , fondere del burro (una discreta quantità) con un paio di cucchiai di olio , aggiungere del pepe, quando inizia a sfrigolare unire la carne , sigillarla da tutti i lati, una volta che si è formata la crosticina aggiungere un bicchiere di vino bianco e un dado, lasciare evaporare, coprire con un coperchio e abbassare a minimo la fiamma , cuocere per un’ora e mezzo, di tanto in tanto girare l’arrosto per evitare che la superficie si secchi e consentire una cottura uniforme. Se il liquido dovesse asciugare aggiungere poca acqua calda alla volta. Trascorso il tempo, sgocciolare la carne lasciarla riposare una decina di minuti e poi affettarla , io ho utilizzato l’affettatrice , dopodiché disporre nuovamente le fettine nella pentola di cottura, se il fondo non fosse sufficiente per coprire la carne aggiungere un po di vino e proseguire la cottura per un’altra mezz’ora a fuoco moderato.
Per il purè: bollire del latte con un rametto di rosmarino, quando è ben caldo, spegnere il fuoco e lasciare in infusione finché non intiepidisce. Bollire le patate, schiacciarle ben calde in una ciotola con del burro, salare e pepare (solitamente nelle preparazioni bianche dovrebbe andare il pepe bianco, ma non mi piace , ho macinato del pepe nero) e iniziare a mescolare per far sciogliere il burro. Aggiungere poco alla volta il latte filtrato e montare con delle fruste elettrice finché non si otterrà un composto soffice e leggero.

Related Post

Lascia una risposta