Biscotti al latte , ricetta della nonna…

BuonGiorno e buona settimana, oggi vi posto una ricetta del libricino di nonna, sono dei biscotti, anzi i biscotti quelli dell’infanzia, era da tempo che volevo provarli, ma credevo che non sarebbero venuti bene come quelli che faceva nonna (tutto ciò che preparava lei aveva un altro sapore, tutta un’altra cosa). Sabato pomeriggio mio marito era fuori per lavoro, ed io a casa ad annoiarmi, ho dato uno sguardo sulla lista di cose da fare e in cima c’erano questi biscotti, avevo l’ammoniaca in dispensa e così li ho provati. Avete presente la scena del cartone animato Ratatouille quando il critico gastronomico assaggia il piatto preparato da Remì??? Quella in cui Egò dopo il primo boccone ritorna indietro nel tempo a quando era bambino… ecco già il profumo ha avuto lo stesso effetto su di me, assaggiandoli mi son tornate in mente quelle colazioni con tazzoni di latte (obbligatori, con nonna non si poteva discutere!!!!),  accompagnati da  due biscottoni , ne bastavano due perché assorbono molto latte….. che bei tempi… quanto mi manca nonna, preparare le sue ricette è un modo per sentirla vicina.

Ingredienti:
1 kg di farina 00;
250 g di zucchero extrafine;
1 pizzico di sale;
180 g di burro a temperatura ambiente;
35 g di ammoniaca;
3 uova;
250 ml di latte a temperatura ambiente;
vaniglia;
scorza di limone;
poco latte per pennellare;
zucchero semolato per spolverare.

Preparazione:

Ho messo tutti gli ingredienti nella planetaria tranne il latte che ho aggiunto per ultimo poco alla volta. Quando l’impasto è pronto (risulterà un po appiccicoso), avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo in frigo per un’ora. Trascorso il tempo stendere l’impasto su una spianatoia infarinata, io ho usato un taglia biscotti tipo savoiardo, ma la forma importa poco, trasferire i biscotti su teglie foderate di carta forno, pennellare la superficie con del latte e cospargerla con zucchero semolato. Forno pre riscaldato a 190 ° per 12 -15 minuti la superficie deve essere dorata.

Questo è quanto, vi auguro ancora una felice settimana.  Baci Manu.

RelatedPost

Lascia una risposta