Cartoline dalla mia cucina….

Bonsoir oggi vi presento il mio “angolo di Paradiso”, l’ambiente in cui trascorro la maggior parte del tempo.

Qui oltre a cucinare, mi rilasso, mi sfogo, penso ( e anche tanto!!!), lavoro, ed ogni tanto viene fuori quella timida vena “culinaria” che non immaginavo di possedere…Ricordo quando cercavamo casa… fissammo diversi appuntamenti con l’agenzia, questa fu la seconda che vedemmo.. e fu amore a prima vista.. era (é) come la desideravo…un ingresso soggiorno e ed una cucina spaziosa, luminosa.Forse oggi, vivendoci già da un anno e mezzo, qualche modifica la farei: Sposterei la penisola in avanti per aver maggior “spazio di manovra” nell’angolo cottura, rifarei il look al camino… purtroppo l’ho trovato già bello e confezionato…ma a parte qualche piccolo ritocco, non mi posso assolutamente lamentare, è una cucina comoda ,vivibile, dotata di tutti i comfort ..quasi tutti…purtroppo per esigenze di spazio ho dovuto rinunciare alla lava stoviglie, ho troppe cianfrusaglie… E quando ci sono ospiti??? Be ci si arrangia e ringrazio l’inventore “dell’usa e getta”, lo so non sarà chic…ma pazienza!!!

Questa è la mia croce….il piano cottura in acciaio con piastre in acciaio! Lo pulisco ogni santo giorno con dei cocktail di sgrassatori micidiali… ma restano comunque le macchie! Che dire ormai mi sono rassegnata!


Piccola succursale della Cannamela.. il resto della collezione è nel pensile.. Altrimenti che senso ha un blog che si chiama “La Via delle Spezie”…

La zona hot: forno, fornetto e microonde! Il mio frigo tappezzato di magneti, souvenir dei diversi viaggi.
Questi sono quelli che preferisco … sostengono una sbiaditissima foto del mio matrimonio.

Angolo relax… praticamente accesa notte e giorno sul canale del Gambero Rosso…

Una piccolissima parte della mia collezione di libri e riviste di cucina.. e giù in fondo fa capolino dal cesto il catalogo Costa Crociere… magari quest’estate….

Le new entry…

Insomma come direbbe una mia cara amica:”di quello che c’è non manca nulla”!
Tutto questo per dirvi che partecipo anch’io alla simpatica iniziativa di Sarah, che ringrazio… è bello condividere ricette e conoscere i luoghi dove vengono create!

Lascia una risposta