Caserecce alla zingara

Rieccomi.. ho trascorso qualche giorno a Milano, Domenica 4 Ottobre siamo stati invitati ad un matrimonio, la cerimonia è stata molto molto suggestiva, la sposa la conosco bene, lo sposo meno, ma è molto attraente e carismatico. Ne abbiamo approfittato per farci qualche giorno di vacanza, Quando c’è il sole Milano è bellissima. Mi è dispiaciuto non passare a salutarvi , ma ero convinta di poterlo fare una volta giunti a destinazione,(avevamo portato con noi il portatile!), ma mio marito ha dimenticato a casa il carica batteria del computer, l’avrei strangolato,comunque… al nostro rientro una bella sorpresa Fastweb dava i numeri, ho navigavo io o mio marito, e la rabbia continuava a salire!!!Purtroppo sono una web dipendente… è appena andato via il tecnico, e finalmente mi sento di nuovo parte del mondo!!! Allora, mi sarò persa un sacco di golosità in questi giorni, quindi vi scrivo una ricetta al volo e passo a salutarvi..
Oggi per pranzo ho preparato “caserecce alla zingara”, non so’ perché vengano chiamate alla zingara (ricetta di sale pepe), comunque sono un’ottimo primo piatto, una specie di amatriciana con le verdure!


Ingredienti:
caserecce;
pancetta affumicata;
cipolla;
pomodori ramati sodi;
una falda di peperone giallo;
una falda di peperone rosso;
una zucchina (solo la parte verde);
champignon;
panna fresca;
prezzemolo;
aglio;
olio e.v.o.;
sale;
pepe;Preparazione:
Arrostire i peperoni, spellarli e tagliarli a cubetti, marinarli con olio, sale e pepe.Scottare i pomodori in acqua bollente per un minuto, spellarli e tagliarli (privati dei semi). Soffriggere la cipolla tagliata sottilmente con un filo d’olio in una padella abbastanza larga, aggiungere la pancetta e lasciarla insaporire per cinque minuti. Prelevare dalla zucchina solo la parte verde , tagliarla a dadini ed unirla al soffritto, cuocere qualche minuto, aggiungere i pomodori e cuocere a fuoco moderato per una mezz’ora , mescolando ogni tanto.Pulire i funghi e tagliarli a lamelle, rosolarli in padella con poco olio e uno spicchio di aglio schiacciato (che andrà eliminato) cuocerli sinché l’acqua di vegetazione non sarà evaporata. Unire al sugo dei pomodori, aggiunger i peperoni, cuocere per cinque minuti, unire la panna, regolare di sale e pepe e spegnere il fuoco. Lessare la pasta scolarla al dente e saltarla in padella per qualche minuto, in modo che si insaporisca bene nel sugo, infine spolverare con prezzemolo tritato.
Che dire se non : buon fine settimana!! Ah dimenticavo sino a martedì sarò un po latitante , saremo impegnati in una fiera di settore enogastronomico (avevate dubbi??), www.agrogepaciok.it, ci saranno chefs stellati del calibro di udite udite : Carlo Cracco, Fabio Baldassare e tanti altri ospiti illustri, che forse avrò l’onore di conoscere! Ci saranno gare tra squadre di cuochi provenienti da tutta la Puglia, non vedo l’ora! Vi terrò informati,con foto , indiscrezioni, e soprattutto ricette. Baci Manu.

RelatedPost

Lascia una risposta