Ciabatte….

Hello… dato che in questo periodo cucino poco, mi sto dedicando al pane, ieri ho preparato le ciabatte (già per la seconda volta), la prova del nove è stato l’assaggio di mio padre… è molto critico sul pane fatto in casa, predilige le lunghe lievitazioni, e non ama sentire l’odore del lievito, il verdetto??? 10 e lode, le ha apprezzate così tanto che mi ha proposto di farne un paio di chili…. a papà non si può dire di no, così ci siamo accordati per venerdì …. Questo pane è fantastico lo farei ogni giorno , ma ha bisogno di 18 ore di lievitazione, un pò lunghetto, ma ne vale la pena.
La ricetta l’ho trovata qui, la prossima volta proverò quella delle sorella Simili.


Ingredienti:
300 g di manitoba;
225 g di acqua di acqua (di cui 139 g per il pre impasto);
3 g di lievito per il pre impasto + 1 g per l’impasto;
6 g di sale;
1 cucchiaino di malto;


Preparazione:
Mettere nella planetaria : 300 g di farina , 3 g di lievito e 139 g di acqua fredda, si otterrà un composto formato da grosse briciole ed asciutto, mettere tutto sulla spianatoia e lavorare a mano per qualche minuto, formare una palla e mettere in una ciotola, sigillare con pellicola trasparente poi riporre in una busta di plastica, lasciar lievitare 18 – 20 ore. Io ho fatto l’impasto alle 15:30. La mattina seguente, alle 10:30, ho ripreso l’impasto , l’ho trasferito nella planetaria, ho aggiunto il malto, ho sciolto il grammo di lievito in 68 g di acqua fredda. Azionare la planetaria (con la spatola a foglia , la velocità deve essere bassa 1-2) ,unire l’acqua molto lentamente (facendola assorbire prima di aggiungerne altra). Unire il sale, e gradatamente i 18 g di acqua rimasti. Impastare per almeno 20 minuti, quando l’impasto inizia a staccarsi dalle pareti, sostituire la foglia con l’uncino e continuare a lavorare l’impasto finché non diventa liscio ed elastico. Ungere una ciotola e mettere l’impasto a lievitare coperto per un’altra ora. Infarinare abbondantemente la spianatoia, rovesciarvi sopra l’impasto e tagliarlo in due, girare il taglio in su, spolverare di farina e coprire con la pellicola e un panno , lasciar lievitare per altri 40 minuti. Pre riscaldare il forno a 220°, trasferire le ciabatte su una teglia foderata di carta forno ed abbondantemente infarinata, allungarle delicatamente ed infarinare la superficie. Infornare per 10 minuti a 220° con una ciotola di acqua, poi abbassare la temperatura a 190° e proseguire la cottura per 25 minuti togliendo dal forno il recipiente d’acqua.
Che dire…buonissime!!!
Con questa ricetta partecipo al contest di I love dessert

Related Post

Lascia una risposta