Confettura di albicocche extra

BuonDì, oggi piove c’è un bel venticello fresco , sembra ottobre cosa che non mi dispiace.. Visto che la giornata lo consente ho preparato della confettura di albicocche. E’ buonissima, conserva perfettamente il gusto della frutta, è la confettura che preferiamo e ne preparo sempre in grandi quantità, in modo da poterla utilizzare anche in inverno, ma spesso non ci arriva!

Ingredienti:

2 Kg di albicocche denocciolate;

900 g di zucchero ( potete arrivare anche ad 1kg e 200g se credete, io non amo le confetture troppo dolci);

il succo di un limone piccolo;

Preparazione:

Lavate le albicocche, incidetele sul fondo facendo un taglio a croce superficiale (come si fa per i pomodori), sbollentatele per un minuto e mezzo, privatele della pelle e del nocciolo e tagliatele in modo grossolano. Trasferite la frutta pesata in un pentola capiente e antiaderente, aggiungete lo zucchero, mescolate, coprite con coperchio e lasciate macerare tre ore a temperatura ambiente. Trascorso il tempo, mescolate e iniziate a cuocere su spargi fiamma a fuoco lento , deve sobbollire dolcemente, schiumate spesso. Dopo circa un’ora aggiungete il succo di limone filtrato, proseguite la cottura schiacciando spesso la frutta con un mestolo forato (preferisco che resti grossolana , che si sentano i pezzetti di frutta, piuttosto che passarla o frullarla), lasciatela addensare , ci vorranno circa due ore, io vado ad occhio, ma se credete fate la prova del piattino. Invasate a caldo, ossia vasetto bollente fatto asciugare in forno e marmellata caldissima, lasciate un centimetro di spazio, avvitate i vasetti e capovolgete sino al completo raffreddamento. Riponete in luogo fresco.

Alla prossima, saluti Manu.

Related Post

Lascia una risposta