Insalata di gamberi alla Catalana…. e rientro!!!

Buon pomeriggio, finalmente il periodo di “astinenza” è finito, solo un po’ di debolezza, dovuta ad una settimana di merluzzetto bollito, tonno al naturale, riso, the, tutto rigorosamente scondito e insapore!!! Poco male un po di dieta non fa mai male, anche mio marito , pur godendo di ottima salute si è autoadeguato, per solidarietà, al regime restrittivo. Finalmente oggi , ho ripreso possesso della mia cucina, ho pasticciato un po e va decisamente meglio!!!
Comunque… voi come state? Spero tutto bene, vi ringrazio per i messaggi che avete lasciato nel post qui sotto, siete straordinari, grazie infinite.
La ricetta che ho deciso di postare l’ho preparata la settimana scorsa quando ancora il sole faceva capolino, e ci illudeva con sprazzi di primavera,( non so lì da voi, ma qui da sta mattina piove ininterrottamente, una tristezza… per non parlare del vento e del freddo…) è un’insalata che ho assaggiato l’estate passata in uno dei ristoranti salentini che preferisco “Profumo di Mare” sulla litoranea Leuca – Gallipoli, è un posto meraviglioso , con una splendida terrazza sul mare , si mangia divinamente, da allora ogni volta che ho i gamberi freschi (la ricetta originale prevede gamberoni) la preparo, è buonissima e leggera.
Queste sono due foto del ristorante che ho preso da facebook, giusto per avere un’idea ….
Ma torniamo all’insalata… chiaramente la presentazione del ristorante è tutta un’altra cosa, la mia è più casalinga!!!

Ingredienti:
Gamberi o gamberoni (per la cottura dei gamberi aromatizzare l’acqua di bollitura con uno spicchio d’aglio, qualche foglia di sedano e di prezzemolo, 1/4 di cipolla e 1/2 limone);
insalata mista tagliata sottile :radicchio, rucola, icerberg o misticanza…(fate voi);
pomodorini;
finocchi;
sedano;
cipolla rossa di Acquaviva delle fonti (o di Tropea);
olive nere;
olio e.v.o.;
sale;
pepe;
aceto balsamico ( ho usato aceto agrodolce ottenuto dalla cottura del mosto e del vino primitivo);

Preparazione:
Pulire i gamberi , togliere le teste , mettere a bollire l’acqua con lo spicchio d’aglio, le foglie di sedano e prezzemolo, la cipolla e il limone, lessare i gamberi per per qualche minuto, trascorso il tempo asciugarli e privarli del carapace e del budello intestinale, mettere da parte. Pulire e lavare le verdure tagliare molto sottile il finocchio, il sedano, la cipolla e l’insalata, tagliare a rondelle le olive, a spicchi i pomodorini, mettere il tutto in un’insalatiera, condire con sale, pepe , aceto balsamico (giusto qualche goccia) e olio, aggiungere i gamberi, mescolare , lasciare insaporire qualche minuto, ed il gioco è fatto!

Gusto e leggerezza!

Che bello ritornare a scrivere, vi auguro una buona serata, baci Manu.

RelatedPost

Lascia una risposta