Sorbetto al cocco.

Carissimi buonasera… oggi vi posto la ricetta di un sorbetto facilissimo, quello al cocco, l’unica difficoltà è aprire il cocco, vabbè sono io l’impedita, ho rischiato più volte di martellarmi le dita, ovviamente avrei potuto usare la farina di cocco, ma se c’è quello fresco…

Ingredienti:
750 ml di latte di cocco (2 noci di cocco grandi e acqua calda);
meringa all’italiana (la ricetta è questa:200 g di zucchero;125 g di albumi;50 g di acqua:50 g di zucchero semolato extrafine;In una pentola far sciogliere i 200 g di zucchero con i 50 g di acqua, cuocere sino a raggiungere la temperatura di 121°.Nel frattempo montare lentamente gli albumi con i 50 g di zucchero, versare lo sciroppo a filo nella planetaria, aumentando la velocità, montare sino al completo raffreddamento.);
Preparazione:

La ricetta del latte di cocco l’ho trovata qui, è semplicissimo da preparare , è necessario fare due buchi per far uscire il liquido interno,raccoglierlo in un bicchiere, poi con un martello rompere la noce (occhio alle dita!!), estrarla e togliere quella sottile pellicola marrò con un coltellino affilato, tagliare la polpa grossolanamente e trasferirla in un mixer azionare e ridurre in farina, mettere il tutto in una ciotola e coprire a filo con acqua bollente, mescolare ogni tanto (io ho mescolato con il frullatore ad immersione per rendere il cocco ancora più sottile), lasciare riposare 3 ore, dopodiché disporre un panno di cotone non troppo pesante su una ciotola vuota e versare il cocco con tutta l’acqua sul panno ,stringerlo e strizzarlo bene (deve fuori uscire tutto il liquido) e la farina di cocco deve risultare quasi asciutta. Poi si prepara la meringa, anzi io l’avevo già pronta nel congelatore, è bastato basta tirarla fuori e prelevare la quantità che serve, resta sempre morbida! Prendere una ciotola ( è necessario che sia completa di coperchio) metterci dentro 100 g di meringa ed aggiungere gradatamente il latte di cocco, mescolando con una frusta,(in questo caso non c’è bisogno dello sciroppo di zucchero verrà dolcificato con la meringa), una volta sciolta del tutto assaggiare, se non ha raggiunto il giusto grado di dolcezza , metterne ancora un po. Chiudere il contenitore con il coperchio , mettere in freezer.
Ps: il latte di cocco tende a separarsi dall’acqua ,quindi è necessario mescolare ogni 3/4 d’ora.

*Ovviamente si può sostituire la polpa di cocco fresca con quella essiccata.



La farina che avanza la si può conservare in frigo in un barattolo con chiusura ermetica, io l’ho utilizzata per fare una torta …


…ma questa è un’altra storia. Baci Manu.

Related Post

Lascia una risposta