Sorbetto al limone …senza gelatiera!!

Hello… il post di oggi delizia il palato e favorisce la digestione!!!! Era una vita che cercavo la ricetta ideale per il sorbetto al limone, tutte quelle trovate contemplavano l’albume montato, cosa, che resti tra noi, mi dà i brividi, l’uovo crudo, nonostante ci sia il limone, non lo tollero. Così l’altro giorno dopo l’ennesima ricerca, mi sono ricordata che durante la giornata del corso di cucina sui dessert, ci hanno presentato la spuma di limone (cosa che farò presto!!!), per stabilizzare il composto aggiungevano la meringa cotta, quella all’italiana, così si è accesa la lampadina, sostituire l’albume con la meringa, avrò fatto la scoperta dell’acqua calda!!! Forse, ma tentar non nuoce!Il risultato è stato ottimo, un sorbetto delicatissimo molto equilibrato, non eccessivamente acido, ma neanche troppo dolce…è perfetto, mi ricorda quello che mangiavo da bambina… Ho passato tutta l’infanzia con i miei nonni nel quartiere di S. Rosa, e l’estate alle cinque del pomeriggio, noi piccoli aspettavamo con impazienza che passasse il carretto dei gelati, proprio come quello della canzone di Battisti, appena lo sentivamo arrivare, tutti i bambini del nostro palazzo e gli altri di quelli limitrofi si precipitavano per strada , i gusti erano pochi: cioccolato, melone, fragola, limone ( il mio prerito, fatto davvero con i limoni spesso capitava di trovarci dentro qualche nocciolo) e poi il gusto arcobaleno praticamente un po di tutto… che bei tempi …vabbè vi scrivo la ricetta, prima che la nostalgia abbia la meglio….

Ingredienti:
600 ml di acqua;
250 g di zucchero;
270 ml di succo di limone filtrato;
un pezzettino di bacca di vaniglia;
Per la meringa:
200 g di zucchero;
125 g di albumi;
50 g di acqua:
50 g di zucchero semolato extrafine;


Preparazione:
Preparare lo sciroppo con 600 ml di acqua e 250 g di zucchero e il pezzetto di vaniglia, una volta pronto farlo raffreddare, eliminare la vaniglia. Spremere i limoni e ricavarne 270 ml di succo, filtrarlo ed aggiungerlo allo sciroppo ormai freddo , mescolare bene e riporre in freezer . In una pentola far sciogliere i 200 g di zucchero con i 50 g di acqua, cuocere sino a raggiungere la temperatura di 121°.Nel frattempo montare lentamente gli albumi con i 50 g di zucchero, versare lo sciroppo a filo nella planetaria, aumentando la velocità, montare sino al completo raffreddamento. Togliere il sorbetto dal freezer, pesare 200 g di meringa e trasferirla in un contenitore ( che deve avere il coperchio!!!), versarci sopra il sorbetto , con l’aiuto di un a frusta sciogliere la meringa, si otterrà un composto schiumoso, chiudere il contenitore e riporre in freezer, girare con una spatola ogni ora, questo servirà a far incorporare meglio la meringa. Alla fine risulterà un sorbetto sodo, ma duro , una giusta consistenza!!!


E’ buonissimo, i miei hanno molto gradito, l’ho servito con una composta di frutti di bosco, ma è buono anche”nature”… come direbbe la Clerici…”piace, rinfresca, solleva”, ottimo come fine pasto, soprattutto dopo una bella cena a base di pesce!!!
Questo è tutto.. ah.. aspettatevi una valanga di sorbetti nei prossimi mesi…. aiuto si salvi chi può…. Baci Manu ♥

RelatedPost

Lascia una risposta