Trancetti di spigola (branzino) al pane profumato e verdure saltate

Buongiorno e soprattutto buona settimana, una ricetta al volo … oggi arriva mia sorella e la voglio coccolare un po’ … ho un po da fare: biscotti in forno e pane in lievitazione ( più che altro sta lievitando un esperimento, non ho mai fatto il pane!!Speriamo bene.) Non mi dilungo più del dovuto e passo al piatto in questione, facile , veloce e versatile , in questo caso ho utilizzato la spigola, ma può essere sostituita da pesce spada, dentice o comunissimi sogliole e merluzzo, il risultato è ugualmente ottimo!

Ingredienti:
filetti di spigola;
2 fette di pancarrè;
basilico;
prezzemolo;
timo;
parmigiano grattugiato;
sale;
pepe;
olio e.v.o.;

cubetti di melanzane fritti;
1 peperone giallo;
1 peperone rosso;
pomodori ramati;
1 spicchio d’aglio;
olive nere ( ho utilizzato leccine);
capperi;
olio;
sale;
1/2 cucchiaino di zucchero;
basilico;
Preparazione:
Tagliare i filetti di spigola in tranci più piccoli. Nel mixer unire il pancarrè, le erbe aromatiche, sale, pepe, parmigiano, azionare e ridurre tutto in briciole molto sottili. Trasferire il pane in un piatto e passarvi dentro i filetti di pesce, facendo pressione in modo che la panatura aderisca bene. Trasferire il pesce in una teglia coperta di carta forno e aggiungere un filo d’olio. Forno preriscaldato a 200 ° per circa 15 – 20 minuti ,finché non risultano dorati ( per evitare di asciugare troppo il pesce ho messo in forno una ciotolina d’acqua, la cottura è risultata perfetta , umido al punto giusto!) .
Tagliare a pezzi i peperoni e sbollentarli un paio di volte per renderli digeribili.In una padella far imbiondire l’aglio in filo d’olio (poi eliminarlo), aggiungere i peperoni asciugati, tocchetti melanzane fritti in precedenza(li avevo nel congelatore), e il peperoncino, lasciar cuocere un paio di minuti, unire i capperi, far evaporare l’aceto, poi i pomodori (privati della pelle e dei semi) ed infine le olive e il sale, mescolare abbassare la fiamma. Se dovesse asciugare troppo aggiungere un mestolino di acqua calda , cuocere per una ventina di minuti, prima della fine del tempo di cottura unire lo zucchero e il basilico, regolare di sale.
Vi auguro una felice giornata, baci Manu,
Ps: domani seconda giornata di corso:pasta! Non vedo l’ora!!!!!

RelatedPost

Lascia una risposta